Indietro

Passione bracco italiano, il mondiale è qui

Lui è Caronte (Sodini). Foto: Sabi

Fine settimana a orecchie flosce per la città di Piero dove si sono dati appuntamento i bracchi italiani di tutto il pianeta tra gare e convegni

AREZZO — Metti un fine settimana da capitale mondiale del bracco italiano: accade ad Arezzo, che 9 e 10 settembre verrà pacificamente invasa da una ciurma trotterellante di orecchie flosce e nasoni plissettati grazie alla seconda edizione del Raduno mondiale del bracco italiano organizzata dalla Società amanti del bracco italiano (Sabi). 

Gare di razza e prove scandiranno il calendario della due giorni, ma non mancheranno i momenti di approfondimento che, anzi, faranno da preludio con il convegno che venerdì 8 alle 17 riunirà gli interessati al Teatro Vasariano per fare il punto sullo stato evolutivo del bracco italiano e presentare il volume sulla razza realizzato dal presidente Sabi Cesare Bonasegale che, oltre alla storia del cagnolone, affronta anche il tema della genetica dei comportamenti.

Previsto l'arrivo di esemplari da tutto il mondo, con delegazioni da Spagna, Olanda e California pronte a trattenersi in loco per due settimane.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it