Indietro

Giostra, terminati i biglietti dopo soli 3 giorni

Nel pubblico quattrocento tra stranieri e residenti fuori provincia saranno ad Arezzo sabato per la 134esima edizione della Giostra del Saracino

AREZZO — La Giostra del Saracino varca i confini dell’Italia e del continente. Proviene da tutto il mondo il pubblico che sabato 17 giugno sarà in Piazza Grande per assistere alla 134esima edizione della Giostra del Saracino dedicata al tenente dei Bersaglieri Giuseppe Mancini, medaglia d’oro al valor militare. I biglietti sono praticamente esauriti e stanno andando molto bene anche le vendite per la Prova Generale di giovedì 15 giugno dedicata a Enzo Pecchi per la quale da quest’anno i tagliandi saranno numerati.

Quasi 200 tra stranieri e residenti fuori dalla provincia di Arezzo gli spettatori che sabato saranno in Piazza Grande, a cui si aggiungono 130 studenti dell’Università dell’Oklahoma di Arezzo che una volta conclusa l’esperienza formativa nel territorio aretino riporteranno negli Stati Uniti storia e tradizioni della nostra terra. Se a questo dato si aggiungono, poi, gli oltre 70 biglietti prenotati dall’Associazione Italia Arbitri che sarà ad Arezzo nel prossimo weekend per la Coppa Campioni Aia e che vedrà presenti alla Giostra arbitri da tutta Italia, da Pordenone a Caltanissetta, ecco che il numero di presenze non aretine tocca quota 400.

“Si tratta di numeri molto soddisfacenti – commenta il vicesindaco e assessore alla Giostra Gianfrancesco Gamurrini – abbiamo terminato i biglietti dopo soli tre giorni dall’apertura delle vendite e l’attenzione di pubblici stranieri, o provenienti da fuori provincia, rimarca l’importanza che la Giostra del Saracino sta assumendo ben al di là del territorio locale. La Giostra cresce in popolarità e questo richiama anche l’interesse da parte di imprenditori e associazioni che sempre più scelgono di investire sulla manifestazione: ne sono un esempio gli occhiali dei quartieri, i gioielli realizzati con tutti i soggetti della Giostra, la mostra sul dietro le quinte dei quartieri allestita nello spazio espositivo sotto le Logge Vasari. La Giostra del Saracino è il nostro principale biglietto da visita e veicolo di promozione della città per questo è nostra ferma intenzione investire sempre di più sulla manifestazione”

Alcuni dati sulla provenienza degli stranieri.

Per quanto riguarda le prenotazioni dall’Europa sabato 17 giugno sarà presente un gruppo francese di 25 persone; altre prenotazioni sono arrivate da Olanda, Finlandia, Svizzera, Russia, Regno Unito, Portogallo e Germania.

Fuori dall’Europa saranno presenti tra il pubblico spettatori da Stati Uniti, Australia e Sudafrica.

Sempre folta la rappresentanza di spettatori che arrivano da fuori Toscana. Presente per esempio un gruppo veronese di circa 25 persone oltre alle numerose prenotazioni pervenute in particolare dal Nord, dal Centro Italia, ma anche dalla Sardegna. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it