Indietro

Nuovo Hospice grazie anche alle donazioni

Sette posti letto nella nuova struttura della Ausl Toscana Sud Est inaugurata nelle immiediate adiacenze della struttura ospedaliera

AREZZO — L’hospice di Arezzo, che si trova nella palazzina Calcit accanto all’ospedale San Donato, comprende 6 posti letto di degenza ordinaria e 1 posto letto di Day Hospice per chi si sottopone a cure oncologiche; alcuni spazi di lavoro per gli operatori; una cucina/tisaneria/soggiorno a disposizione sia dei pazienti che dei loro familiari; un luogo di culto; una sala riunioni multifunzione; un ambulatorio per le terapie antalgiche e l’area direzionale. In ogni camera è posizionato un divano letto per il familiare. Sarà possibile portare gli animali da affezione.

La richiesta di accesso all’hospice può essere fatta sia per il paziente che si trova a casa sia per quello ricoverato in ospedale. Viene quindi presentata dal medico di medicina generale, dal medico ospedaliero o dal medico delle cure palliative. Un ruolo fondamentale, in questi contesti, viene svolto dall’Acot, l’Agenzia per la continuità ospedale-territorio. L’assistenza all’interno dell’hospice è garantita da un’equipe multidisciplinare e multi professionale, costituita da un medico palliativista, uno/due medici di famiglia; un infermiere di riferimento; lo psicologo; alcuni Oss. Nell’hospice aretino lavoreranno 15 persone.

La palazzina “Centro Oncologico Calcit” dove oggi si concretizza l’hospice, fu inaugurata il 9 giugno 2001 e costruita completamente con i contributi dei cittadini. Il progetto fu pensato fin dal 1995 ed il 28 agosto 1998, ottenuta la concessione edilizia, iniziarono i lavori per un investimento pari a 7 miliardi di lire. Per l’hospice, la Asl Toscana sud est si è fatta carico di ristrutturare i locali con un investimento di circa 400 mila euro ed il Calcit, grazie all’eredità lasciata dalla pittrice Maria Antonietta Battaglini e dal marito Mario Ucelli, ha donato gli arredi per un valore di 75mila euro. Un contributo è stato dato anche dalla Diocesi. I locali sono stati resi più accoglienti con i quadri dei ragazzi del Liceo artistico “Pier della Francesca”, con le foto dell’Unione italiana fotoamatori sezione di Arezzo e con le composizioni floreali del Garden Club di Arezzo.

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it