Indietro

Dopo l'operazione anti-droga i sigilli al bar

La Questura ha disposto la chiusura di un bar teatro di un’operazione anti-droga condotta dalla polizia e che ha portato all’arresto di due pusher

AREZZO — Sigilli al bar del quartiere Saione dove nei giorni scorsi sono stati arrestati due pusher, Il provvedimento di chiusura, disposto dal Questore, consente di sospendere la licenza di un esercizio pubblico qualora lo stesso rappresenti un pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Nell'ultima operazione dalla Squadra Mobile sono stati arrestati due tunisini e rinvenuta una consistente quantità di droga e secondo le indagini della Questura quel bar era oramai diventato luogo abituale di spaccio e base operativa dei pusher per gestire il mercato illecito della droga nel quartiere Saione. 

Oltre agli ultimi arresti il provvedimento di chiusura del Questore di Arezzo si basa anche su altri controlli operati dalla Polizia nel corso dei quali sono stati identificati numerosi avventori con precedenti penali per lo spaccio di droga.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it