Indietro

Sequestrato un impianto di autodemolizione

I carabinieri forestali hanno accertato che nella struttura erano stati conferiti rifiuti ferrosi senza autorizzazione. Valore di un milione di euro

AREZZO — L'operazione dei carabinieri forestali è avvenuta su disposizione del Gip di Arezzo Piergiorgio Ponticelli. Nell'impianto erano stati conferiti rifiuti ferrosi portati da autotrasportatori che non avevano l'autorizzazione.

A quanto si apprende le indagini sono iniziate a settembre scorso, dopo un controllo su cinque autocarri che avevano appena svuotato il loro carico di ferro proprio nell'impianto.

I mezzi erano stati sequestrati preventivamente e per i conducenti era scattata una denuncia a piede libero per il reato di gestione illecita di rifiuti.

Fino a oggi le indagini hanno accertato che nell'impianto ci sono stati centinaia di conferimenti privi di ogni tracciabilità. Il valore di questi trasferimenti si aggira sul milione di euro.

Per questi motivi l'impianto è stato sequestrato e c'è stata una denuncia per il titolare dell'autodemolizione.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it