Indietro

Corse in taxi a tariffa ridotta per disabili

Accordo tra Comune e Anic: tariffa ridotta per tutti i disabili. L'assessore Lucia Tanti: “Una città accessibile e dalla modalità inclusiva"

AREZZO — La Giunta comunale di Arezzo ha approvato un accordo con l’Associazione nazionale invalidi civili per permettere a tutti i disabili di usufruire dell’agevolazione già valida per i non vedenti, ovvero corse in taxi a tariffa ridotta. 

Un servizio che i tassisti aretini hanno lanciato per primi in Italia 17 anni fa, rilanciato dalla Giunta Ghinelli grazie alla collaborazione tra Comune di Arezzo e Cooperativa Taxi.

“Adesso – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Lucia Tanti – questa idea di città accessibile e di mobilità inclusiva viene estesa a ogni soggetto disabile, attraverso un sistema di buoni che l’associazione potrà distribuire. Chi ne beneficia, potrà fare la sua corsa in taxi a prezzo ridotto: un costo fisso e poco più che simbolico per tutti gli spostamenti in città".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it