Indietro

"Vergogna, vergogna, si punta alla prescrizione"

L'associazione vittime del Salvabanche ha manifestato davanti al palazzo di giustizia di Firenze contro il rinvio di un anno del processo di appello

FIRENZE — Letizia Giorgianni, presidente dell'associazione Vittime del salvabanche, ha postato un video della protesta organizzata questa mattina di fronte al palazzo di giustizia a Firenze.

"Banchiere delinquente, giustizia connivente - ha scritto Giorgianni su fb -  Il nostro saluto ai giudici che hanno rinviato il processo per avvicinare la prescrizione di coloro che hanno distrutto una banca, l’economia di un’intera città e i risparmi di migliaia di famiglie".

La protesta arriva a una settimana dal rinvio di un anno del processo d'appello di Banca Etruria relativo al filone sull'ostacolo alla vigilanza. Per Giorgianni "si punta alla prescrizione del reato".

"Il processo è stato rinviato per un anno per indisponibilità degli avvocati, questo vuol dire che il buonsenso è stato calpestato - ha detto Andrea Vivi, uno dei risparmiatori presenti oggi al presidio". Vivi ha aggiunto che "su 135mila famiglie per ora ne sono state rimborsate parzialmente meno di 15mila".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it