Indietro

Fiumi di latte versati in piazza

La protesta degli allevatori si espande a macchia d'olio e arriva a Pisa: azione simbolica in piazza Vittorio Emanuele

PISA — Sono arrivati dalle provincia di Siena, Arezzo e Grosseto, ma annche da Perugia e Viterbo. Alcune decine di allevatori si sono dati appuntamento in piazza Vittorio Emanuele in segno di solidarietà con i pastori sardi, per unirsi con loro nella protesta e denunciare lo stato di crisi che vivono le aziende del settore, anche nel centro Italia.

Gli allevatori hanno portato due bidoni di latte e li hanno versati in piazza, gesto simbolo della protesta da settimane in atto in Sardegna.

Una manifestazione pacifica iniziata intorno alle 11 con l'arrivo dei primi manifestanti; bandiera dei Quattro Mori sventolata o avvolta attorno alle spalle e una richiesta: un prezzo equo per il latte, almeno un euro più Iva al litro.

A tal proposito, Matteo e Marco, due giovani allevatori arrivati dalla provincia di Arezzo tirano le somme: "Un euro più Iva significherebbe avere dignità, poter vivere e investire nell'azienda".

"Attualmente invece- spiegano gli allevatori- in Sardegna il latte viene pagato 60 centesimi al litro, nella penisola la cifra si aggira intorno agli 80 centesimi e a malapena basta per coprire i costi di produzione".

Al temine della manifestazione gli allevatori hanno allestito una tavola con i loro prodotti e avviato una raccolta firme a sostegno delle loro istanze.




Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it