Indietro

Archivio di Stato, impianto antincendio killer

Mercoledí si sarebbe verificata un'anomalia nell'impianto da cui è fuoriuscito il gas che ha ucciso i due dipendenti. Autopsie la prossima settimana

AREZZO — Sarà deciso lunedì chi farà le autopsie sui corpi di Filippo Bagni e Piero Bruni, i due impiegati dell'Archivio di stato di Arezzo uccisi giovedì da una fuga di gas argon avvenuta nell'edificio.

Il pm Laura Taddei deve far verificare anche il funzionamento dell'impianto antincendio in cui giovedì si è verificata la perdita di argon, fatale per Bagni e Bruni.

Pare che il giorno prima, mercoledì, fosse stata registrata un'anomalia nell'impianto. Il pubblico ministero deve far luce su questo aspetto, decisivo per capire se fosse già malfunzionante prima della tragedia.

Il fascicolo aperto dalla procura per adesso parla di omicidio colposo plurimo. E' contro ignoti ma nei prossimi giorni potrebbero esserci novità.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it