Indietro

Archivio di stato, scatta l'allarme antincendio

E' suonato dalle 12,30. E' lo stesso posto dove persero la vita due dipendenti, Bruni e Bagni. C'è stato un sopralluogo dei vigili del fuoco

AREZZO — Per una fuga di gas argon lo scorso 20 settembre morirono due dipendenti dell'Archivio di Stato di Arezzo, Piero Bruni e Filippo Bagni.

Si apprende che oggi è scattato l'allarme antincendio, intorno alle 12,30 mentre il centro storico dove ha sede l'edificio era affollato di turisti. 

I vigili del fuoco hanno effettuato i saggi esterni per capire se c'è stata fuoriuscita di gas.

L'allarme è scattato nella sala consultazione. I pompieri, dopo l'arrivo del custode, sono entrati nell'edificio con le tute speciali e i respiratori.

La situazione è tornata alla normalità. I pompieri hanno atteso l'arrivo del direttore dell'Archivio di Stato, Claudio Saviotti prima di entrare con le apposite tute e i respiratori. La campanella ha suonato fino alle 14.55 per permettere ai vigili e al tecnico arrivato sul posto, di capire se vi fossero eventuali fuoriuscite di gas, principi di incendio e perché fosse di nuovo scattato l'allarme. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it