Indietro

Morti archivio di Stato, perizia sull'impianto

La procura ha deciso di affidare a un consulente l'incarico di fare un backup per chiarire le cause della fuga di gas che ha ucciso i due dipendenti

AREZZO — L'incarico al consulente informatico Venerino Lo Cicero, considerato uno dei massimi esperti del settore, sarà affidato domani alla presenza delle parti. La perizia decisa dalla pm Laura Taddei dovrà fare luce sulla dinamica della fuga di gas argon che lo scorso 20 settembre ha ucciso i due dipendenti dell'Archivio di Stato di Arezzo Piero Bruni e Filippo Bagni. 

Il consulente, in sostanza, dovrà eseguire un backup sull'impianto per capire se tutto fosse funzionante e potrà prendersi tutto il tempo necessario a giungere a delle conclusioni. 

Più avanti è previsto anche l'affidamento di una perizia più complessiva, in grado di fare ordine tra gli elementi della vicenda. Il reato per cui indaga la procura è omicidio colposo. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it