Indietro

Scappa con i fratellini per sfuggire alle violenze

I tre bambini venivano picchiati con un bastone o un manico di scopa, rinchiusi al buio e obbligati, per punizione, a sostenere pesi per ore

AREZZO — Un bambino di dieci anni è scappato di casa insieme ai due fratellini più piccoli per sfuggire ai maltrattamenti a cui tutti e tre venivano sottoposti dai genitori, una coppia di origine nigeriana. Pur di lasciarsi alle spalle botte e soprusi, i bimbi sono usciti di casa di corsa senza nemmeno indossare le scarpe.

La polizia ha raccolto le loro testimonianze e poi li ha affidati a una struttura protetta. Della drammatica vicenda si stanno occupando la procura e il Tribunale dei minori.

Fra le vessazioni inflitte ai bambini dal padre e dalla madre, oltre alle percosse, anche punizioni come l'obbligo di sostenere per ore oggetti molto pesanti o l'essere rinchiusi a lungo in una stanza buia.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it