Indietro

Uccise il padre a fucilate, Giacomo assolto

Il giudice ha ritenuto incapace di intendere e volere il ragazzo che la notte del 26 febbraio 2017 freddò il padre mentre rincasava

AREZZO — Quando sparò al padre Raffaele, Giacomo Ciriello, oggi 19enne, era incapace di intendere e volere. Lo ha stabilito il gup del Trinbunale di Arezzo che ha assolto il giovane. Assoluzione che era stata chiesta anche dalla pm. 

Il delitto si consumò la notte del 26 febbraio 2017

La sentenza è stata letta davanti al ragazzo che era accompagnato dalla madre e dagli educatori della struttura di Prato dove attualmente si trova oltre che dal suo legale. Ora dovrà comunque essere affidato alle cure di una struttura di riabilitazione. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it